browser icon
You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 28 GENNAIO 2017

Scritto da il 23 Febbraio 2017

VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA ANNO 2016

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA MODELLISMO AEREO CESATE

Il giorno 28 gennaio 2017 ore 9.30, in seconda convocazione, presso la Sala Consigliare del Comune di Cesate in via Don Moretti civico 10, si è riunita l’Assemblea Ordinaria dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Modellismo Aereo Cesate (in breve chiamata AMAC) per discutere e deliberare sul presente ordine del giorno indicato nella lettera di convocazione del 24 novembre 2016 tramessa ai Signori Soci via e-mail.

  • Relazione del Presidente sull’attività del Gruppo per l’anno 2016 e sintesi del quadriennio
  • Presentazione e richiesta di approvazione del “rendiconto economico” anno 2016
  • Insediamento nuovo Presidente e Consiglio Direttivo e discorso con linee guida per il prossimo quadriennio
  • Presentazione e richiesta di approvazione del “preventivo” per la gestione anno 2017
  • Varie ed eventuali

 

E’ presente l’intero Consiglio Direttivo: Il Presidente Antonino Pollio, il vice Presidente Paolo Rizzi, Maurizio Bendotti, Alberto Monti, il Segretario Pier Giorgio Biassoni. Sono presenti inoltre 25 Soci.  5 Soci sono rappresentati per delega come previsto da Statuto pertanto il numero degli aventi diritto al voto è di 30 su 63 Soci inscritti nell’anno 2016.

Il Segretario Pier Giorgio Biassoni, costatato la regolare convocazione dell’Assemblea ed il numero legale, cede la parola al Presidente Antonino Pollio il quale: relativamente al punto 1 dell’ordine del giorno ha puntualmente relazionato ed analizzato i vari aspetti ed eventi che si sono verificati nel quadriennio 2013/2016:

Il Presidente ha ripercorso quanto il Consiglio ha fatto nei quattro anni che evidenzio per sommi capi :

– Nonostante la diffidenza iniziale di alcuni soci siamo riusciti ad aumentare il numero degli iscritti da circa 40 a 63 per lo più giovani.

-E’ stata posta particolare attenzione alla sicurezza, tant’è che non si sono verificati infortuni seri; è necessario comunque non abbassare la guardia.

-Ringrazia Biassoni e Zanchi per averlo aiutato a rendere possibile la trasmissione via mail di tutte le informazioni essendo sprovveduto all’utilizzo del computer.

-Evidenzia che le strutture e delle attrezzatura sono state tenute e manutenute in buono stato anche con la competenza e disponibilità di molti Soci che evita di nominare per non rischiare di dimenticarne qualcuno.

-Ricorda gli ultimi lavori eseguiti come la potatura delle piante, la sistemazione della stradina con l’apporto di ghiaia e la competenza di Mauruzio Scopazzo, L’ innalzamento della rete di protezione con il contributo di Robecchi, Scopazzo, Monti.

-Ringrazia tutti quelli che hanno contribuito al taglio del prato, alla pulizia del campo mantenendolo sempre in ordine. Ringrazia i Consiglieri ed il Segretario per averlo supportata ed augura al nuovo Presidente ed ai nuovi Consigliere un quadriennio proficuo dando la disponibilità, nel caso fosse necessario, a dare suggerimenti.

Al termine della relazione del Presidente, prende la parola il Segretario. Prima di entrare nel merito del “rendiconto economico 2016” e, informa l’Assemblea che, nonostante i ripetuti solleciti effettuati, alla data di oggi, non hanno ancora effettuato il pagamento alcuni Soci. Non si iscriveranno per il 2017 BRIOSCHI, CERIANI e SIGNORELLI. Si è convenuto, in deroga al regolamento, di ricontattare i restanti Soci affinché comunichino le loro intenzioni e che provvedano al pagamento entro fine mese. Nulla ricevendo saranno definitamente considerati dimissionari e si procederà alla valutazione da parte del Consiglio Direttivo, dei Soggetti in lista di attesa che per onore del vero sono pochissimi.

 

In riferimento al punto 2 dell’ordine del giorno, il Segretario illustra in dettaglio le poste attive e passive del “conto economico 2016”.

Nel 2016, abbiamo avuto un disavanzo di bilancio pari a € – 483,29  (quattrocentottantatre,29) contro un avanzo di € 1.056,52 (millecinquantasei,52) nel 2015.

Il Segretario fa presente all’Assemblea che la perdita non è dovuta ad una cattiva gestione, ma da innumerevoli interventi Straordinari che non si ripeteranno negli anni a venire come: l’innalzamento della rete di protezione, la potatura delle piante, acquisto rasaerba ecc.

Non essendoci stati rilievi, dopo breve discussione l’Assemblea all’unanimità approva il “rendiconto economico 2016” mettendo a perdita € 483,29. La liquidità dell’ AMAC al 31 dicembre 2016 è conseguentemente di € 3.696 (tremilaseicentonovantasei).

Esaurito il punto 2 dell’Ordine del giorno alle ore 10.30 si chiude la presidenza Pollio ed alle 10.31 Assume la presidenza IL nuovo Presidente Paolo Rizzi ed i relativi Consiglieri Robecchi Gianpaolo e Marangiello Stefano eletti in Assemblea elettiva del 29 0ttobre.

Il Segretario uscente Piero Biassoni su invito dell’Assemblea rimarrà in carica per l’anno 2017 rimandando nel 2018 se rimettere l’incarico. Si affiancherà comunque a Paolo Rizzi.

­­­­

In riferimento al punto 3 prende la parola il nuovo presidente Paolo Rizzi

Il Presidente ringrazia i presenti e assicura che è sua intenzione di continuare l’opera del precedente Presidente.

Informa i presenti che ha preso contatti con il contadino che cura tutti i terreni adiacenti al nostro campo volo e che per l’anno in corso ed il successivo verranno poste a coltivazione colture basse e cioè soia quest’anno e frumento l’anno prossimo. Inoltre alla fine del 2018 scadrà il contratto di affitto dei terreni che il contadino sta lavorando e che siamo già in contatto con la proprietà tramite il suo amministratore per esaminare la possibilità di un allungamento della pista di volo.

Altro punto che può interessare i soci è quello che riguarda le recenti novità introdotte dall’ultimo regolamento dell’ENAC. A questo riguardo si è preso contatto con una scuola autorizzata dall’Aeroclub d’Italia (Gruppo Aeromodellistico Valceresio) per l’ottenimento dell’attestato di abilitazione al pilotaggio di aeromodelli. Entro la fine del mese di febbraio dovrebbero essere a disposizione dei soci delle dispense per potersi preparare, chi lo vorrà, a sostenere l’esame di abilitazione che verrà svolto presso il loro campo scuola autorizzato ad Arcisate (Varese). Lo stesso gruppo organizzerà inoltre un corso serale gratuito al venerdì sera dalle 21 alle 23 presso la loro sede sempre in Arcisate con l’introduzione ai principi di aerodinamica, tecniche di costruzione aeromodellistiche etc.., propedeutico al rilascio dell’attestato di volo. Si fa presente che l’attestato permette a chi ne è in possesso di superare i limiti imposti da ENAC: 70 metri di altezza e 200 metri di distanza.

In riferimento al punto 4 dell’ordine del giorno, il Segretario illustra all’Assemblea il “Bilancio preventivo 2017” articolato per giungere a fine 2017 per lo meno in pareggio, valutando con la dovuta attenzione le spese, considerando una probabile diminuzione degli iscritti. Dopo breve discussione all’unanimità l’Assemblea approva il “Bilancio preventivo 2016”.

Esaurita la disamina dei punti 1,2,3,4 dell’ordine del giorno si passa alle varie ed eventuali.

IVANO PULIZIA

SICUREZZA DEL VOLO IN PARTICOLARE IL 3D

ATTESTATO AEROMODELLISMO

In risposta alle domande poste dal socio Busatto Ivano, si ricorda a tutti i soci che i rifiuti prodotti dagli stessi derivanti da avanzi dei pasti, bicchierini dei caffè, lattine vuote etc. non devono essere depositati nel bidone all’interno del casotto, ma portati via da chi li ha prodotti.

Per la sicurezza del volo ed in particolare del volo 3D si rammenta ancora una volta che il regolamento in vigore stabilisce tassativamente che il decollo deve avvenire in diagonale del campo partendo da sx verso dx oppure in caso di vento contrario da dx verso sx, che il pilota immediatamente dopo il decollo si deve portare sulla sx della pista oltre la metà della stessa, le evoluzioni dovranno essere effettuate dalla metà del campo in avanti evitando tassativamente affondate verso l’inizio pista ed il volo sopra l’area box ed il vivaio alla destra della pista. Il consigliere Giampaolo Robecchi è incaricato di far rispettare il vigente regolamento. In assenza dello stesso o di altri membri del Consiglio Direttivo, il socio più anziano del club presente in pista ha la delega per farlo applicare.

Null’altro da discutere e deliberare l’assemblea si chiude alle ore 11.30.

Commenti disattivati